Paddington

Paddington è l’orsetto divenuto icona mondiale della letteratura per bambini che sarà protagonista del suo secondo film, atteso per il Natale 2017.

Con il suo vecchio cappello, il cappotto blu e la sua passione per il panino con la marmellata di arancia, Paddington è un personaggio amichevole, educato e gentile. Ha la sfortunata abitudine di cacciarsi nei guai, nonostante le sue migliori intenzioni. Arrivato dal profondo Perù alla stazione londinese di Paddington dove è stato trovato e adottato dalla famiglia Brown, la prima avventura del piccolo orsetto dal titolo “Un orso chiamato Paddington” è stata pubblicata nel 1958.

Il successo di Paddington è stato travolgente: sono più di 150 i titoli dedicati alle sue avventure, editi in Italia da Mondadori, che sono stati tradotti in 40 lingue diverse, vendendo più di 35 milioni di copie in tutto il mondo. Ma non solo, anche nel mondo del licensing ha ottenuto ottimi risultati con più di 130 contratti di licenza siglati e più di 1000 referenze disponibili in tutto il mondo, oltre a un parco tematico costruito in Giappone.

Nel 2014 è uscito nelle sale il primo film intitolato “Paddington” diretto da Paul King, scritto da King e Hamish McColl, prodotto da David Heyman e distribuito in Italia da Eagle Pictures. Ispirato ai primi disegni, quelli di Peggy Fortnum, ma nuovissimo nella sua prima incarnazione in computer grafica e nella trasposizione ai giorni nostri ha visto tra i protagonisti Nicole Kidman, Sally Hawkins, Hugh Bonneville, Jim Broadbent e Julie Walters.

Il film ha riscosso uno straordinario successo di pubblico con più di 280 milioni di dollari incassati nei botteghini in tutto il mondo, oltre 6 milioni di dollari solo in Italia, ed ha contribuito ad attribuire a Paddington il quarto posto nella classifica dei 100 marchi più influenti del 2015. Nelle sale per il Natale 2017, il secondo film ispirato alle avventure di Paddington vedrà tra i protagonisti Hugh Grant e Brendan Gleeson.

Scopri le pagine correlate